SWAE – SARDINIAN WOMEN ARTISANS EMPOWERMENT

SABATO 26 NOVEMBRE ORISTANO – INIZIO ORE 9.30

Sardinian Women Artisans Empowerment è il nuovo progetto promosso da Confartigianato Sardegna, in collaborazione con l’Università di Cagliari, rivolto alle Imprenditrici artigiane del territorio sardo e non solo. È pensato per favorire l’accesso delle donne a posizioni di responsabilità nelle aziende già esistenti, favorire la nascita di nuove imprese femminili, oltre che per ridurre il divario di genere nel mondo imprenditoriale.

Per iscriversi gratuitamente clicca qui o scrivi a sardegna@confartigianatosardegna.it

Per informazioni 070448913395906278

Finalità:

  • Favorire la discussione e il dibattito relativi alle tematiche quotidiane che le imprenditrici devono affrontare per svolgere al meglio la propria attività. Accompagnate da due moderatrici, le imprenditrici saranno invitate a identificare i problemi e, attraverso la condivisione e il confronto reciproco, a trovare una o più soluzioni agli stessi. In tal modo, da un lato, si acquisisce una maggiore consapevolezza delle difficoltà, e, dall’altro lato, si apprende la capacità di analizzare obiettivamente e lucidamente il problema, come risultato dell’interazione reciproca.
  • Costruire una rete solidale che si autosostiene nel tempo per proseguire il lavoro di empowerment svolto durante l’incontro, sia nell’ambito delle relazioni personali lavorative sia in quello delle relazioni dell’Impresa con i suoi stakeholders.
  • Introdurre il concetto di felicità come competenza e vantaggio competitivo per affrontare con consapevolezza e responsabilità le problematiche personali e organizzative.

Approccio e metodo di svolgimento:
l’evento, che rappresenta il primo di una serie di incontri successivi da definire nei tempi e nei contenuti, si svolgerà attraverso approcci e metodologie operative e interattive. Le attività proposte consentiranno alle imprenditrici di partecipare attivamente e vivere un’esperienza differente dai tradizionali eventi. Non dovrà essere il classico convegno con docenti e auditori, ma una sessione di lavoro molto operativa e concreta soprattutto per stimolare la partecipazione attiva delle imprenditrici. Subito dopo l’introduzione e la presentazione dell’evento, le partecipanti saranno invitate a suddividersi in gruppi di lavoro da 5/7 componenti, per un massimo di 7/8 gruppi. Al termine delle discussioni in gruppo, le moderatrici supporteranno le imprenditrici nella sintesi dei risultati per socializzarli in plenaria. I contributi prodotti saranno ricondotti al costrutto della Scienza della Felicità e verranno fornite informazioni e strumenti prêt-à-porter immediatamente applicabili per generare e alimentare il benessere personale e organizzativo.

Introducono la giornata:

Maria Amelia Lai (Presidente Confartigianato Sardegna)
Elisa Sedda (Responsabile imprese femminili Confartigianato Sardegna)

Coordinano i lavori:

Michela Floris: Dipartimento Scienze Economiche e Aziendali Università di Cagliari)
Valeria Arca (Happiness Trainer & Coachsultant).

Autore dell'articolo: erica finotto